Come far ripartire il Territorio.

Chi più delle Pro Loco rappresenta e ama al meglio il proprio Territorio?

Territorio che è patrimonio di tutti, in un percorso di comunità, condivisione e rinascita da compartecipare, perché mai come oggi il valore condiviso si riempie di significato e responsabilità a prendersi cura degli altri, dell’ambiente e del “proprio” Territorio. Perché prendersi cura del territorio è l’altra faccia del prendersi cura di sé.

Se il prendersi cura di sé e degli altri, dell’ambiente e del proprio territorio diventa – finalmente – POLITICA SOCIALE, allora si potrà affrontare il problema centrale della società contemporanea, ossia l’intollerabile produzione di esclusione sociale, la moltiplicazione inverosimile di esclusi.

OCCORRE lavorare perché si arrivi a un modello sociale che rimetta al centro la VITA e non esclusivamente il profitto. Come? Con l’attuazione e concretizzazione di modelli alternativi che valorizzano le potenzialità del Turismo Responsabile per lo sviluppo sostenibile del Territorio nell’ottica dell’economia circolare, perché:

1 – riconosce la centralità della comunità ospitante;

2 – favorisce l’interazione fra industria turistica e comunità ospitante;

3 – contribuisce allo sviluppo umano, sociale e civile delle persone e del territorio;

4 – valorizza e salvaguarda i prodotti e le eccellenze tipiche locali, vanto della nostra economia

I Progetti in corso.